Archivi tag: tg1

Gli imboscati (Marco Travaglio)

C_mzI9AW0AA8_BoDa tre giorni, nelle migliori redazioni, semina il terrore un oggetto volante non identificato, un tempo detto “notizia”. L’ha svelata nel suo nuovo libro uno dei più autorevoli e prudenti giornalisti viventi, che non declina neppure le proprie generalità se non in presenza del notaio: Ferruccio de Bortoli, ex direttore… Continua »

IL PD HA SBRANATO LA RAI (Franco Bechis)

renzi-raiOccupa oltre il 60% della programmazione politica

In un anno l’occupazione dei programmi politici sale dal 16 al 42 per cento. La Lega si ferma al 3,6 e i 5stelle al 3

La cifra è fra le più alte che sia mai stata registrata in Rai da quando si censisce… Continua »

RAI, SE MI CONSIP TI CANCELLO

cinegiornaleADESSO CHE TUTTI i quotidiani aprono con titoli a nove colonne sull’inchiesta che coinvolge parenti, amici e collaboratori di Matteo Renzi, riusciranno i tg del servizio pubblico a declassare ancora la notizia? Ma certo che ci riescono. Ecco i titoli delle edizioni serali del 2 marzo. Tg1, primo lancio: per… Continua »

La notizia scomparsa da tutti i tg della #Rai

ilfatto_2017-02-19SCANDALO CONSIP
Sui Tg Rai è vietato parlare di Tiziano Renzi indagato
Vietato parlare dell’inchiesta Consip: gli affari continuano

Il silenzio di media e politica intorno all’indagine sulle presunte tangenti per il maxi-appalto Consip da 2,7 miliardi ha conseguenze molto concrete: Luigi Marroni, l’amministratore delegato scelto da Matteo Renzi, resta… Continua »

La post-Rai (M.Travaglio)

il-fatto-6-1-2017Nel suo ultimo film Oliver Stone racconta la storia di Edward Snowden, il giovane analista della Cia che rinuncia a tutto – vita, affetti, lavoro e stipendio – per svelare agli americani e al mondo una notizia vitale per la democrazia: il governo degli Stati Uniti calpesta scientemente la Costituzione… Continua »

Paura referendum, la Rai diventa TeleRenzi

36156478_denuncia-querela-contro-il-governo-renzi-per-la-legge-ad-capocchiam-sul-canone-rai-da-pagare-nella-1La Rai renziana usa il canone per diventare Telereferendum

La data del referendum si avvicina e i sondaggi preoccupano molto il Bomba. Che decide di correre ai ripari mobilitando tutte le reti statali in una serratissima campagna referendaria. Così, di fatto, viale Mazzini si trasforma in una Telerenzi. In Rai, infatti, sta per arrivare una maxi infornata di programmi tutti tarati sulle riforme alla Costituzione per tirare la volata finale al «sì». Le opposizioni insorgono. E intanto i cittadini continuano a pagare il canone di una televisione sempre più faziosa…Continua >>

CINEGIORNALE LUCE – ORFEO, UNA VITA PER IL PANINO

cinegiornale
IL TG1 DI MARIO ORFEO ha un peculiare senso della misura. Ricorda la bilancia dei Balek, i proprietari terrieri che truffavano generazioni e generazioni di lavoratori dei campi, nel meraviglioso racconto di Heinrich Böll.
Sul referendum costituzionale, la distribuzione dei tempi segue più o meno questo schema: ogni due servizi… Continua »

Pistoia, tutta la Giunta Comunale PD indagata. Avete sentito qualcosa nei TG Rai?

download
“Alterate le graduatorie”. Accuse di abuso e associazione a delinquere

Un terremoto politico. Il sindaco di Pistoia, Samuele Bertinelli, del Pd, è indagato assieme a tutti e cinque gli assessori della sua giunta di centrosinistra e ad alcuni dirigenti del municipio nell’ambito di un’inchiesta sulle nuove assunzioni a Palazzo di… Continua »

L’intrepido Mario Orfeo ha scoperto il giornalismo di inchiesta

marioorfero_giorndi Franco Bechis

Al Tg1 di questa sera abbiamo visto finalmente l’intrepido Mario Orfeo cimentarsi con il giornalismo di inchiesta. Naturalmente sui rifiuti di Roma che naturalmente si sono improvvisamente accumulati in un cassonetto (il solo mostrato nella inchiesta) giorno dopo giorno da quando c’è una nuova giunta a Roma guidata dalle più straordinarie produttrici di rifiuti: Virginia Raggi e la sua assessora Paola Muraro. Nello straordinario e atipico servizio di inchiesta del Tg1 abbiamo visto una inviata che ha percorso e intervistato ogni cassonetto davanti a Roma Tiburtina scoperchiando lo scandalo: c’era pure un po’ di pane raffermo gettato fuori da qualcuno che aveva poca mira. Mai vista una cosa così a Roma. Poi finalmente al tg1 – anche questo mai visto – si intervista una esponente dell’opposizione al regime che scoperchia il puzzo maleodorante di questo scandalo dovuto al potere che comanda nella capitale. Ah, che giornalismo intrepido e di inchiesta! E mica si può stare a spaccare il capello in due e sommessamente fare notare che l’unica intervistata del servizio è la moglie del ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini! Vorreste negare il Pulitzer a un servizio così coraggioso di una testata diretta da un uomo che non guarda in faccia a nessuno, fosse anche la moglie del ministro a cui spalancare i microfoni? (fonte)

VERGOGNA – I super #stipendiRai si mangiano più di metà #canone

CoJIVXFWgAAMjjwFico (M5s) “Scandalo coperto dal governo, Dall’Orto venga in Vigilanza”

Senza i soldi dei contribuenti Viale Mazzini fallirebbe. Ben 65,5 euro dei cento del canone servono per gli spot Pro-Renzi nei TG e per pagare gli stipendi di dipendenti e collaboratori.

Per ogni euro guadagnato dal direttore generale della Rai, Antonio Campo dall’Orto, oltre sessanta centesimi provengono dagli abbonati. Insomma, sui circa 650mila euro annui di stipendio del top manager, quasi 390mila euro sono pagati attraverso il canone. È quello che si evince analizzando il bilancio 2015 della tv di Stato….Continua >>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: