Archivi tag: ragazzo

Si arrampica sul grattacielo per fare selfie, ma precipita e muore a 26 anni: il video choc

snapshot101L’ultima scalata è costata la vita al 26enne cinese, Wang Yong Ning, appassionato di sport estremi. Il giovane stava trasmettendo in diretta il filmato di… Continua »

Annunci

Valerio, il ragazzo down che ha salvato una bambina che stava annegando

2562176_1239_valerio_catola_1-pagespeed-ce_-oqfzzqqmly-220x150Si è comportato da vero eroe Valerio Catoia, 17enne di Latina affetto da sindrome di down. Era in spiaggia a Sabaudia insieme alla sua famiglia quando, improvvisamente, si è lanciato in acqua insieme al papà perché due bambine si erano allontanate troppo e non riuscivano più a tornare a riva…. Continua »

Ragazzo disabile prova la vr, la reazione è incredibile – VIDEO

SWNS_VR_FLY_14Un ragazzo disabile che sin dalla sua adolescenza è costretto a muoversi su una sedia a rotelle è rimasto stupefatto quando gli è stata data la possibilità di indossare un caschetto per la realtà virtuale. Tim Bartow è un ragazzo di 29 anni affetto da una rara malattia genetica, sindrome… Continua »

Ha rapporti con un 11enne e rimane incinta

marissa-mowryMarissa Mowry, cameriera di 25 anni residente a Tampa in Florida, è stata arrestata ieri all’uscita del parco giochi nel quale lavora. La donna è accusata di aver abusato di un bambino di 11 anni più volte e di essere anche rimasta incinta di lui. All’epoca dei fatti lei aveva… Continua »

Il marito torna casa, l’amante scappa nudo sul tetto

snapshot124Un uomo nudo, appena uscito dalla finestra di un appartamento, si rannicchia sul cornicione del palazzo: la scena, che circola in questi giorni sui social, è stata filmata in Francia dal dirimpettaio del condominio. L’ipotesi più accreditata, tra gli utenti, è quella dell’amante che si nasconde dal ritorno inaspettato del… Continua »

Siria, il ragazzo salva la donna dai cecchini: il video choc

schermata16ALEPPO (SIRIA) – Questo video mandato in onda in esclusiva dalla Cnn testimonia un gesto di eroismo avvenuto ad Aleppo in Siria.

Un giovane di 17 anni striscia sotto i colpi dei cecchini per portare in salvo una donna colpita. Il ragazzo si chiama Abdullah e non conosce la donna. Dopo averla raggiunta, il ragazzo lega la donna con una corda con cui trascinarla verso un posto protetto dagli spari.

Morire a quindici anni per colpa di Facebook: straziante messaggio della madre

Morire giovani per colpa di un social network: ci sono eventi che non lasciano rassegnazione proprio perché potrebbero essere evitati. Quando diciamo che Internet (oltre a essere una risorsa) è anche un’arma puntata contro chi la usa si pensa a ciò come un’esagerazione, frutto di un’eccessiva prudenza. E invece ogni giorno i fascicoli presenti sulle scrivanie della Polizia Postale o sulle aule dei Tribunali dimostrano quanto sottovalutato sia questo strumento.
Sottovalutato come dai compagni di classe di E., ragazzo quindicenne di Roma, suicidatosi perché qualcuno lo aveva deriso pubblicamente sulla bacheca di Facebook. Il giovane era stato additato, da alcuni utenti della piattaforma, come “gay”; era stato persino creato un profilo falso per denigrarlo, profilo dove il nome del giovane veniva declinato al femminile.
La pubblicità e la diffusione del mezzo utilizzato come strumento di “vessazione” ha fatto il resto: il ragazzo, martedì, tornato da scuola, si è impiccato.
La madre di E. ha usato lo stesso mezzo – Facebook – per lasciare al vento (digitale) l’ultima lettera al figlio.
“Forse perché così mi pare ancora di parlarti, forse per questo entro ed esco dal tuo profilo, indosso il tuo pigiama, cerco tra i tuoi appunti, i tuoi disegni, le tue cose. Voglio abbracciare i tuoi amici – scrive – perché voglio abbracciare te e tutto il tuo mondo. Non capiamo, non accettiamo. Ti vogliamo con noi e BASTA!”.
Ciò che è più amaro, nel dolore di oggi, è il ricordo di ieri: la donna ha pubblicato, sul proprio profilo, tutte le foto di lei e il figlio, sorridenti e abbracciati. “Intanto – scrive straziata – papà ed io domani saremo da te per quell’ultimo bacio che tu dovevi a noi, perché così avrebbe dovuto essere per natura. Ci mancano le tue battute, le tue risate, le tue urla. Ci manca tutto. Anche il rumore dei tuoi passi quando giravi per casa nel silenzio della notte. Tutto di te! Eri ancora così acerbo, capace di un amore così grande, tu che ancora non avevi dato il tuo primo bacio. Con tutto l’amore che posso, riposa in pace figlio mio adorato”.
Questa sera, benché non autorizzata dalla Questura, in via dei Fori Imperiali si accenderà una fiaccolata in memoria del ragazzo e contro il pregiudizio.
Nessuno dimentichi che Internet non è solo un gioco. E che certe persone, per natura, odiano il lieto fine.
laleggepertutti.it

studente trascinato durante il corteo, ecco il video

Roma, 5 ott.2012 – Nelle immagini il ragazzo del liceo Virgilio trasportato a braccia dietro ai blindati per essere identificato subito dopo gli scontri tra forze dell’ordine e manifestanti avvenuti oggi a Roma durante il corteo degli studenti medi.

Equitalia colpisce ancora: sanzione a 12enne, ma non era nato

Per tassa auto dovrebbe pagare mille euro. Il caso in Puglia

FASANO (BRINDISI), 5 OTT – Antonio ha solo 12 anni ma ha gia’ un debito di 1.138,77 euro nei confronti di Equitalia per non aver pagato la tassa di possesso di un’auto nel 1997, tre anni prima di essere nato. E’ la storia incredibile di uno studente di scuola media di Fasano. Il padre del ragazzo si e’ rivolto ad un commercialista, il quale ha scoperto che la sanzione è riferita ad una vecchia Renault 9 del 1985 che nessuno della famiglia ha mai posseduto. Ma per Equitalia la sanzione va pagata…… (ditemi voi se questi non sono usurai strozzini con licenza di rubare. ndr)

fonte: ansa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: