Archivi tag: grillo

Ma mi faccia il piacere (Marco Travaglio)

toto-piacere1Tutto è perdonato. “Mubarak assolto torna libero” (La Stampa, 14.3). Non era lo zio di sua nipote.

Sportivamente. “Il Ministro per sport Luca Lotti” (Governo.it). Ah ecco.

Tutta invidia. “Renzi: ‘Volevano distruggere il Pd’” (la Repubblica, 13.3). Rubandogli il mestiere.

Delle due, l’una. “Il Pd salva Minzolini” (La Stampa, 17.3)…. Continua »

Renzi parla come se non avesse governato. E scimmiotta Grillo con Bob, una piattaforma web (F.Bechis)

vanna-marchi-nascimento-128635-e1393323841782Appena salito sul palco del Lingotto Matteo Renzi ha guardato la platea festante di circa 2 mila supporter della sua corrente Pd, ha finto di scrutare in mezzo e provato a fare vedere la sua svolta: «Mi spiace», ha detto puntato il dito su una parte ipotetica della platea, «deluderò… Continua »

IL FASCISMO “BUONO” DI CERTI DEMOCRATICI (Massimo Fini)

abdel-fattah_al-sissi_egypt_president_afp_650x488Sapete qual è la novità? I veri fascisti, antropologicamente parlando, sono i democratici. Il Pd ha chiesto al Tribunale civile di Roma l’ineleggibilità di Virginia Raggi per aver firmato il codice di regolamento interno dei 5Stelle. Ricorso risibile che il Tribunale ha puntualmente e ovviamente respinto. I partiti, come ci… Continua »

Rigettato il ricorso del Pd contro Virginia Raggi

snapshot17
Il problema è che il PD non riesce ad accettare la sconfitta ed il fatto che a Roma stiamo riportando la legalità

di Virginia Raggi

Tanto rumore per nulla. Dopo la batosta elettorale a Roma, il Pd ne subisce un’altra in Tribunale. Il giudice non ha accolto la richiesta con la quale i dem cercavano di ribaltare il risultato delle urne che ha visto il M5S vincere.

Speravano di rendere nulla la nostra vittoria, paragonando la…Continua >>

M5s, Di Maio: “De Luca? Fa ridere, mangerei una pizza con lui. Difetto di Grillo? E’ troppo buono”

snapshot14
“Vincenzo De Luca? Una pizza con lui la farei, perché comunque è una persona che fa ridere. Però, quando decide di occuparsi della Regione Campania, visto che fa il governatore e non il comico, lo aspettiamo alla prova dei fatti”. Sono le parole pronunciate ai microfoni di Radio Monte Carlo… Continua »

RICOVERATELO!

csawsphwgaaec27
Zucconi è stato direttore dell’edizione web di Repubblica dalla creazione fino al 2015

LaRepubblica, che non è un giornale normale ma un giornale di partito però mascherato, quindi il peggio del peggio del peggio (Massimo Fini)

snapshot757

Grillo arriva in Campidoglio per incontrare Raggi VIDEO

snapshot492Beppe Grillo è arrivato in Campidoglio per incontrare la sindaca di Roma, Virginia Raggi. Uscito dall’hotel Forum, Grillo ha dribblato le domande dei giornalisti. “Non capisco il vostro linguaggio – ha detto rivolto ai cronisti – se non cambiate le parole non ho risposte alle vostre domande”. Il leader del… Continua »

Ecco perché ha vinto Grillo (Franco Bechis)

snapshot366
Romani e torinesi traditi nelle piccole cose di tutti i giorni: la manutenzione, le buche, i giardini Ma anche le tasse e l’onestà. Il voto è un calcio ai democratici che usano le città per fare carriera
Alla fine degli anni Novanta Roma sembrò cambiare volto. Il centro che cadeva… Continua »

Ma mi faccia il piacere – Marco Travaglio 21-9-2015

Totò ma mi faccia il piacere
Spirito costituente. “Questa riforma è una fetenzìa, però mi turo il naso e mi sa che la voto” (Vincenzo D’Anna, senatore cosentiniano, ora verdiniano, La Stampa, 18.9). Sono soddisfazioni.
L’uomo massa. “Con quelle due tenniste non c’era Matteo Renzi, ma c’era il governo del Paese, e quell’abbraccio non era il mio, ma di tutta l’ Italia!” (Matteo Renzi, Pd, presidente del Consiglio, Tiki Taka, Italia1, 14.9). Quindi non era un volo di Stato: era un charter. CONTINUA A LEGGERE

La partita delle commissioni scadute

o-GRILLO-CASALEGGIO-facebook

L’accusa Il M5S: “Non le rinnovano perché sono merce di scambio”. E oggi arriva Grillo

Luca De Carolis | il Fatto Quotidiano 9-9-2015

Quei rinnovi sospesi, da mesi. Da riesumare a tempo debito: magari quando a Palazzo Madama sarà l’ora dei voti pesanti, sulla riforma renzianissima tramite cui il Senato dovrebbe suicidarsi. E qualche carica in più o in meno nelle commissioni potrà fare la differenza, convincendo oppositori vari a saltare sul carro del premier. O riportando a casa qualche alleato inquieto: per esempio dell’Ncd, spaccato tra filo renziani e nostalgici di B. CONTINUA A LEGGERE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: