Archivi tag: etruria

Bancopoli: il caso Boschi e i vergognosi servizi dei TG Rai

di Roberto Fico, presidente Vigilanza Rai

tganaboshcQuello che succede in queste ore in Rai è particolarmente grave, perché mette in chiaro che il Servizio pubblico radio-televisivo è sotto scacco della forza politica che ha indicato il direttore generale. Lo stesso dg che poi ha indicato o confermato i direttori dei telegiornali e i conduttori dei programmi televisivi. I punti critici di questa situazione erano stati sottolineati dal MoVimento 5 Stelle diversi mesi fa, in particolare quando la legge Gasparri era stata soppiantata da una Gasparri-bis, questa volta a marchio Pd.

Considero molto grave il modo in cui i tg del servizio pubblico hanno raccontato ieri la vicenda di Bancopoli a seguito dell’audizione dell’ex ad di Unicredit Federico Ghizzoni, in commissione d’inchiesta sulle banche.

Il Tg1 ha preferito dedicare più spazio a un albero e relegare a una manciata di secondi il punto di vista delle opposizioni sull’operato di Maria Elena Boschi, mentre gli attacchi di Berlusconi al Movimento 5 Stelle hanno ricevuto titoli ad hoc e un intero servizio, senza repliche.

Il Tg2, invece, ha parlato di Marco Carrai come di un “imprenditore” qualunque senza citare il suo legame con Renzi e Boschi, chiudendo l’unico servizio politico con un attacco di Berlusconi al Movimento 5 Stelle, anche qui senza alcuna replica. Eppure ieri Luigi Di Maio aveva attaccato proprio il centrodestra per la copertura politica fornita a Maria Elena Boschi quando non ne votò in Parlamento la sfiducia.

Infine il Tg3 non ha accennato alle critiche delle altre forze di opposizione su Bancopoli. Peraltro, tutti i quotidiani oggi dedicano le prime pagine alle notizie su cui molti tg ieri hanno sorvolato.

Quanto accaduto è ancor più grave dal momento che mancano pochi giorni all’avvio ufficiale della cosiddetta par condicio, ma in realtà già ci troviamo nella delicata fase di pre-campagna elettorale. Le pressioni da parte di esponenti del Partito democratico sono spesso anche palesi, con inviti intimidatori a correggere il tiro oppure a invitare un ospite al posto di un altro Il timore è che l’attuale direttore generale della Rai stia tutelando quella maggioranza che lo ha scelto come figura chiave di Viale Mazzini. Il suo rischia di essere un ruolo da commissario politico.

In questo contesto ricordiamo sempre che il leader del centrodestra possiede ben quattro reti televisive. Questo non è un contesto da Paese democratico, bensì da Repubblica commissariata. Il pericolo per il regolare svolgimento delle prossime elezioni è questo, mentre alcuni commentatori credono il problema siano le fake news di una manciata di pagine Facebook da qualche migliaia di like. I telegiornali sotto controllo di Renzi e Berlusconi raggiungono invece ogni sera quasi venti milioni di persone. E’ esattamente per questo motivo che il MoVimento 5 Stelle al governo cambierà la legge sul conflitto d’interessi e quella sulla governance della Rai. L’Italia deve essere un Paese in cui il pluralismo è un elemento fondante della vita di ogni giorno, non un principio astratto.

Annunci

Oro e massoneria, il potere intorno al buco di Etruria

Il_Fatto_Quotidiano_28_Dicembre_2017_edicola-freeNella terra che fu di Licio Gelli si è consumato all’ombra della banca dei Boschi uno scontro tra establishment cattolico e laico. Senza più i banchieri di riferimento, a sostenere l’opulenza restano i milionari arabi e russi che comprano gioielli pacchiani: “I soldi non hanno odore”, dicono gli artigiani BUTTAFUOCO E CAPORALE DA PAG. 15 A 18

La cattiveria – Silvio Berlusconi copia i 5stelle e propone il “reddito di dignità”. Per le sue escort, invece, il solito assegno mensile

Luigi Di Maio – Il candidato premier del M5S: “Gli altri partiti si sfalderanno, io tratterò con tutti alla luce del sole. E voglio ministri competenti e sensibili”

Le false promesse della De Micheli (Pd) – Terremoto: “L’85% delle casette a Natale”. Ma sono meno del 50%

Mai più (M.Travaglio)
La legislatura che sta per essere sciolta (si spera nell’acido) è stata una delle peggiori della storia repubblicana. Ma almeno un merito l’ha avuto: offrirci la galleria completa di tutti gli orrori che non vorremmo mai più vedere. >>IL FATTO QUOTIDIANO IN EDICOLA OGGI

Etruria: Carrai vuole farci causa, ma non fuga i sospetti sull’email

il_Fatto_Quotidiano_-_24_Dicembre_2017_MERRY_CHRISTMAS_edicola-freeCome faceva il presidente degli Aeroporti toscani a sapere che la banca allora guidata da Federico Ghizzoni stava valutando di acquisire PopEtruria? Lui non lo spiega ma minaccia di querelare chi solleva la questione CARRAI E DI FOGGIA A PAG. 4

ACCORDO SEGRETO Gentiloni promette di spostare i militari dall’Iraq al Niger

Regalo a Macron: 500 soldati – Ma il Parlamento dovrà votare sul finanziamento della missione anti-Jihad

IL CASO “ARETINA” Banche, partito e soldi: tutti i petali del Giglio Magico VECCHI A PAG. 3

SOFFIATE, CHI PAGA? Consip: troppe bugie dai vertici dei Carabinieri LILLO E PACELLI A PAG. 6

È rimorto Falcone (M.Travaglio)
Scusate se non parliamo di Babbo Natale e delle sue renne, del presepe, della stella cometa, dei re magi, del cenone e dell’albero (nemmeno dell’ormai celeberrimo Spelacchio romano). Anche oggi, visto che non lo fa nessun altro, ci tocca rimestare nell’ultima schifezza italiana: quello che i fini dicitori chiamano “caso Dell’Utri”. Un caso che non esiste, visto che l’inventore di Forza Italia è stato condannato definitivamente a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa e dovrebbe starsene in carcere fino all’estate del 2021. Ma che, siccome in Italia non c’è nulla di più provvisorio delle condanne definitive dei potenti, è stato riaperto da politici, giornaloni, avvocati e magistrati su più fronti: Dell’Utri deve tornare a casa perché è malato (istanza respinta perché la scarcerazione, specie di un mafioso, può avvenire solo quando le sue condizioni di salute sono incompatibili col carcere, e non è il suo caso, visto che può essere tranquillamente curato nelle strutture sanitarie interne o convenzionate al penitenziario di Rebibbia) o, in subordine, merita la grazia (che però non ha neppure chiesto); Dell’Utri deve tornare a casa perché ha chiesto la revisione del suo processo dopo che la Corte europea dei diritti dell’Uomo di Strasburgo (Cedu) ha dichiarato ineseguibile la pena per Bruno Contrada, condannato per il suo stesso delitto (istanza condivisa dal Pg di Caltanissetta, su cui deciderà la Corte d’appello)….Continua >> IL FATTO QUOTIDIANO IN EDICOLA OGGI

Ecco come sono andati i fatti su Boschi e Banca Etruria! #LaStoriaInfinita

snapshot141Questi sono i fatti sul caso Boschi-Banca Etruria. Sono fatti indiscutibili. Vi chiedo di condividere questo video. Perché il Popolo italiano va informato! In rete… Continua »

ABBIAMO UNA BANDA

Il_Fatto_Quotidiano_21_Dicembre_2017_edicola-freeEtruria: Ghizzoni affonda Boschi, Renzi e pure Carrai

ETRURIA: L’EX AD UNICREDIT CONFERMA LO SCOOP DI DE BORTOLI SULLA EX MINISTRA E RIVELA PRESSIONI VIA EMAIL DEL FINANZIERE AMICO DI MATTEO >> DE CAROLIS, MARRA, MELETTI E PALOMBI DA PAG. 2 A 5

Supertangente in Nigeria, ora Eni e Shell a processo
Corruzione internazionale – Rinviati a giudizio il numero uno Descalzi e l’ex Scaroni, assieme a Bisignani e ai mediatori dell’affare africano

Noio volevàn savuàr (M.Travaglio)
Più botte prendono, più ringraziano chi li mena. Visco rivela che Renzi andò a perorargli la causa di Etruria e lui manco gli rispose, “pensando che scherzasse”? “Ringrazio molto il governatore Visco, mi fa piacere che finalmente fughi ogni dubbio sul comportamento dei ministri”, tripudia Renzi al settimo cielo mentre stramazza al tappeto, si massaggia l’occhio nero e tenta di rimettersi in piedi con l’ausilio delle stampelle. Ghizzoni ribadisce parola per parola ciò che scrisse De Bortoli sulla richiesta della Boschi (da lei sempre smentita) di “valutare un’acquisizione o un intervento su Etruria”? “Confermo ciò che ha detto oggi Ghizzoni. Che è stato impeccabile nel raccontare i fatti”, esulta la Boschi tutta giuliva dal pronto soccorso, mentre l’infermiera le tampona il sangue dal naso e l’odontotecnico le rifà nuova l’arcata dentale. Per trovare un precedente all’automassacro che i renziani si stanno impietosamente infliggendo in Commissione banche con le loro interferenze indebite, i loro abusi di potere, i loro sotterfugi prontamente smascherati e le loro bugie istantaneamente smentite, bisogna uscire dall’ambito politico-finanziario e inoltrarsi in quello della commedia brillante. Continua >> IL FATTO QUOTIDIANO IN EDICOLA OGGI

Di Maio: “M5s non metterà patrimoniale e tassa prima casa, ma taglierà pensioni d’oro”

Di-Maio-Otto-e-mezzo-300x225 (1)“Il Movimento Cinque Stelle non metterà né la patrimoniale né una tassa sulla prima casa”, assicura il candidato alla presidenza del Consiglio Luigi Di Maio…. Continua »

Banche, Travaglio: ‘Le bugie sono state smascherate in questi ultimi giorni’

snapshot1353Tagadà 20/12/2017 – Oggi è il giorno dell’audizione di Federico Ghizzoni davanti alla commissione banche che, notizia dell’ultim’ora pare abbia detto: ‘Boschi mi chiese di valutare… Continua »

Perché ora Boschi dovrebbe abbandonare la politica

boschi-aula-camera-sfid-98-300x225di Charlotte Matteini – In commissione Banche l’ex ad di Unicredit ha confermato l’interessamento di Boschi in relazione a una ipotetica acquisizione di Banca Etruria da… Continua »

Maurizio Belpietro, Massimo Giannini e Marco Travaglio discutono del caso Boschi

snapshot133di Martedi 19/12/2017 – I tre giornalisti discutono del caso Boschi e di quello che sta emergendo dalla Commissione… Continua »

L’intervista ad Alessandro Di Battista (M5S) su banche e vicenda Boschi

snapshot132di Martedi 19/12/2017…VIDEO >>

Visco incastra Renzi: “Mi chiese di Etruria, pensavo scherzasse”

Il_Fatto_Quotidiano__20_Dicembre_2017_edicola-freeALTRO CEFFONE ”Non gli risposi neppure” Il governatore rivela gli incontri tra 2014 e 2015: “Io di banche posso parlare solo con Padoan”. L’ex premier: “Nessuna pressione” DI FOGGIA, FELTRI , MARRA E MELETTI A PAG. 2 – 3 – 4

LA “MEB” OFFRÌ LA BANCA PURE AGLI AZTECHI – ALESSANDRO ROBECCHI A PAG. 13

Natale, boom di cassintegrati e meno tutele per i licenziati – Le grandi crisi aziendali sono 162, nonostante la ripresa: dalla Melegatti alla Perugina fino a quel che resta della galassia Fiat. Ritirato in Senato l’emendamento che abbassava il tetto dei contratti a termine da 36 a 24 mesi e aumentava da 4 a 8 mensilità i risarcimenti per chi perde il posto ROTUNNO A PAG. 15 E 18

L’Anormale di Arezzo (M.Travaglio)
C’è per caso qualcuno che ha incontrato la Boschi negli ultimi quattro anni senza che lei gli parlasse di Etruria? Forse il panettiere, il gommista, il barista sotto casa. Forse. Da quel che sta scoprendo la Commissione parlamentare sui crac bancari, l’ex ministra parlava di Etruria con quelli a cui non avrebbe dovuto parlarne (banchieri, Consob, Bankitalia) e non ne parlava con quelli a cui avrebbe dovuto (il ministro dell’Economia Padoan). C’era una volta lo scoop di Ferruccio de Bortoli che a maggio, nel suo libro Poteri forti (o quasi), rivelò una richiesta dell’allora ministra Boschi all’ad Unicredit Ghizzoni affinché salvasse la banca vicepresieduta dal babbo Pier Luigi….Continua >> il FattoQuotidiano in edicola oggi

Di Maio: “Renzi interferì su Etruria, per questo scandalo il Pd dovrebbe mandarlo a casa”

1509645256771_1509645271.jpg--renzi_contro_di_maio_in_tv__secondo_voi_chi_vince__Luigi Di Maio attacca il segretario del Pd Matteo Renzi, colpevole di aver interferito sulla vicenda Banca Etruria: “Visco svela le pressioni di Renzi su… Continua »

Renzi, altre bombe su Visco

Il_Fatto_Quotidiano_18_Dicembre_2017_edicola-freeLETTERA AL “FATTO” Banca Etruria, domani la resa dei conti in commissione

L’ex premier conferma che la Boschi ebbe vari incontri con banchieri e istituzioni, ma non dice a che titolo. E manda messaggi in codice

Alla vigilia dell’audizione del governatore, l’ex premier vuole superare le polemiche sulla Boschi denunciando le responsabilità della Banca d’Italia. Tramite il suo portavoce, il segretario del Partito democratico ci scrive che “nessuno dei ministri ha mai fatto pressione né difeso interessi privati”, ma ammette gli incontri della sottosegretaria. Non spiega però a che titolo incontrava banchieri e istituzioni e non smentisce di aver deciso il siluramento dell’ex ad di Mps AGNOLETTI E MELETTI A PAG. 2 – 3

Pinotti voleva svendere il palazzo all’opaco Qatar. Presentata, poi ritirata, la norma per cedere l’ex sede dello Stato maggiore FELTRI A PAG. 4

Ma mi faccia il piacere (M.Travaglio)
Weinstein alla Consob.“I renziani si domandano per quale ragione ‘l’inusuale’ invito a casa di Vegas a Boschi non abbia fatto clamore, anche perchè pare che di sms, pure notturni, ce ne siano diversi” (Maria Teresa Meli, Corriere della sera, 17.12). Si attende ad horas il commento di Asia Argento.

La forza del pensiero. “L’ex dg di Veneto Banca e l’incontro a Laterina: ‘Lei c’era ma non parlò’” (il Giornale, 16.12). Faceva il gioco dei mimi. Continua>> IL FATTO QUOTIDIANO IN EDICOLA OGGI

Appello al #PdTitanic: sullo scandalo Boschi chi sa parli, prima di affondare

titanicpddi Luigi Di Maio – Lo scandalo Boschi sta emergendo in tutta la sua gravità. In questi giorni abbiamo scoperto che Maria Elena Boschi ha mentito in… Continua »

INCIUCIO ALLA SICILIANA – Nasce “Forza Pd”: Miccichè votato pure dai renziani

Il Fatto Quotidiano 17 Dicembre 2017Ieri l’Assemblea regionale siciliana ha scelto la propria guida. L’esponente berlusconiano è stato eletto anche con i voti di due deputati democratici e di due di Sicilia Futura (la lista di Totò Cardinale che correva per Fabrizio Micari) CALAPÀ A PAG. 2

Dopo Vegas, tocca a Visco: così può far tremare Boschi&Renzi
Dopo i tentativi del Pd renziano di fermare la sua riconferma, il capo di via Nazionale potrà fare luce sui punti della crisi bancaria in cui il governo è intervenuto, dalla trasformazione delle popolari in spa ai guai veneti congelati in vista del referendum 2016 MELETTI A PAG. 4

DIRETTIVA BOLKESTEIN, NOI STIAMO COI PICCOLI – LUIGI DI MAIO A PAG. 10
l MoVimento 5 Stelle, sin dalla sua nascita, ha sempre difeso le piccole imprese e non l’ha fatto solo a parole ma versando nel fondo per il microcredito la metà degli stipendi dei portavoce in Parlamento: il risultato è stato 7 mila imprese che ne hanno usufruito e 17 mila nuovi posti di lavoro. Con questa stessa ratio, il mio intervento all’assemblea degli ambulanti di Venezia, vuole tutelare proprio quelle “piccole attività in proprio o con la famiglia”a cui fa riferimento la dottoressa Anna Maria Bianchi, presidente dell’associazione Carteinregola, nel suo intervento su questo giornale. Perché aprire indiscriminatamente questo mercato, mettendolo a rischio di rastrellamento da parte dei grandi gruppi economici e finanziari, toglie ossigeno a famiglie e piccoli commercianti, alcuni dei quali portano avanti anche tradizioni italiane…Continua >> il Fatto Quotidiano in edicola oggi

Caso Boschi, altra riunione pro Etruria E il tramite con Vegas era Verdini

UNA BUGIA AL GIORNO Il banchiere Consoli: “Vertice in villa con padre e figlia”

Il_Fatto_Quotidiano_16_Dicembre_2017_edicola-freeL’ex Ad di Veneto Banca conferma l’incontro del 2014 nella casa di papà Boschi per arginare Bankitalia che voleva la fusione con Vicenza. Il capo della vigilanza di Via Nazionale, Barbagallo, ora rischia: il Pd lo accusa di aver mentito alla Commissione sul risiko bancario e chiede una nuova testimonianza giurata – MELETTI, PALOMBI, SANSA E VECCHI A PAG. 2 – 3 – 4

La Grande Vecchia (M.Travaglio)
Da quando Renzi ha dichiarato guerra alle fake news degli altri, non passa giorno senza che vengano smentite le sue. Su Etruria la vulgata renziana era “tutta colpa di Bankitalia, non dei Boschi”. Poi purtroppo si è scoperto che: col crac della banca aretina, Bankitalia (colpevolissima su mille altri fronti) non c’entra nulla; Boschi padre è indagato per bancarotta e falso in prospetto; Boschi figlia non perorava la causa di Etruria solo con Ghizzoni (Unicredit) e Consoli (Pop Vicenza), ma pure con Vegas (Consob). Su Beppe Sala, fiore all’occhiello dei nuovi sindaci renziani (anche perché sono pochini), la vulgata renziana, rilanciata dai giornaloni, era che: l’indagine a suo carico è “solo” per falso materiale e ideologico sul principale appalto di Expo (mentre la più grave turbativa d’asta è caduta) e “solo” per una scorciatoia presa a fin di bene e senza danni per nessuno, al solo scopo di salvare l’Evento del 2015 che sennò, andando appresso alla burocrazia, sarebbe saltato. Ora si scopre che Sala è indagato anche per abuso d’ufficio (così è stata riqualificata dal Pg la turbativa d’asta), per aver assegnato senza gara l’appalto sulla fornitura degli alberi della Piastra all’impresa Mantovani….ARTICOLO INTERO SU IL FATTO QUOTIDIANO IN EDICOLA OGGI >>

Di Maio: “Se andremo al governo manterremo gli 80 euro e taglieremo ancora le tasse”

dimaio-postpopulismo-300x225Il candidato alla presidenza del Consiglio del M5s Luigi Di Maio assicura che in caso di vittoria elettorale il suo eventuale governo non taglierà il bonus degli 80 euro e “punterà ad allargare il taglio delle tasse intervenendo sull’Irpef”. E sulle pensioni dice: “Vogliamo superare la legge Fornero e far andare le persone in pensione a 65 anni”….Continua >>

I Servizi segreti smontano la bufala di Renzi sulle fake news

Il_Fatto_Quotidiano_15_Dicembre_2017_edicola-freeLe mosse della Russia – I capi dell’intelligence replicano a Renzi e Joe Biden: nessuna ingerenza straniera sul voto. A vuoto l’indagine top secret sul M5S

IL CASO BOSCHI È CHIUSO HA CONFESSATO
VEGAS (CONSOB) SVELA INCONTRI CON LA BOSCHI CHE GLI CHIESE DI ETRURIA. LEI AMMETTE. E RICORDA PURE DI AVER DISCUSSO DELLA BANCA AMMINISTRATA DAL PADRE CON GHIZZONI. MA, ALLA CAMERA, NEGÒ “CONFLITTI DI INTERESSI E CORSIE PREFERENZIALI” MARRA, MELETTI E PALOMBI DA PAG. 2 A PAG. 4

SPIFFERI E AFFARI “Renzi parlò con De Benedetti della riforma delle Popolari” FRANCHI A PAG. 4

I gestori della discarica con 200 tonnellate di rifiuti tossici: “Fanno star male i bambini? Che muoiano!”. E il governo vuole oscurare le intercettazioni >> VIDEO

Il FattoQuotidiano in edicola oggi

#Ottoemezzo – Etruria, Boschi vs Travaglio (integrale)

snapshot119Otto e mezzo 14/12/2017 Polemica rovente a Otto e Mezzo (La7) tra la sottosegretaria Maria Elena Boschi e il direttore de Il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio… Continua »

Ho passato il ponte dell’Immacolata a casa Boschi (ma sembrava di essere al G8)

1_Ts0ZKwOdi Daniele Bonistalli – L’abbiamo aspettata alla prima della Scala, ma è passata dal retro. L’abbiamo attesa al freddo davanti alla chiesa dei santi Ippolito e… Continua »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: