QUESTO E’ IL QUADRO!

di-battista-755x515L’ometto delle banche invaderà le TV modello Berlusconi 2013. I suoi “galoppini” se ne andranno in giro per il mondo a parlare con gli italiani all’estero. La stragrande maggioranza dei giornali gli darà ogni tipo di supporto. A noi cercheranno a tutti costi di costringerci di parlare di questioni interne per non farci dire quel che pensiamo delle riforme costituzionali.

I “calta-girini” al soldo dei “calta-gironi” faranno gossip su gossip incensando, come al solito, il Presidente del consiglio delle banche d’affari. Istituti finanziari privati, multinazionali americane, tecnocrati della BCE, insomma il “mercato”, proveranno a spaventare gli italiani (modello brexit) dicendo che una vittoria del NO probabilmente scioglierà i ghiacci e Venezia sarà sommersa, anche perchè sul MOSE c’hanno mangiato in troppi.

Napolitano farà moniti su moniti a favore del sì e Mattarella risponderà con eloquenti silenzi. Le TV di Berlusconi (non so lui) hanno già iniziato a farci capire da che parte stanno. Confalonieri è più renziano di Renzi. I partiti che sono stati in grado negli ultimi anni di approvare leggi con vizi di incostituzionalità (legge Fornero, Fini-Giovanardi, Porcellum) ci diranno perché sono giuste queste riforme costituzionali. Un po’ come se un medico radiato ci dicesse come curarci.

Violante farà campagna per il sì, sempre che questo non intacchi troppo il vitalizio. La Boschi girerà per tutte le case d’Italia, tranne che per la sua dato che fuori ci sono i risparmiatori di Banca Etruria sempre più incazzati neri.

Verdini, tra un’udienza e l’altra, passerà ai comitati per il sì a dire che anche la massoneria toscana sta dalla loro parte. Alfano conterà i voti a favore delle riforme che il suo NCD sarà in grado di portare e si accorgerà che sono meno del numero degli indagati del suo partito. Svariati politici del PD e di NCD stanno cercando di capire come creare comitati da dietro le sbarre.

Insomma tutti quelli che ci hanno rovinato la vita con leggi vergogna ci proveranno a spiegare che non è stata colpa loro, né delle leggi vergogna ma della Costituzione brutta, sporca e cattiva. In tanti ci crederanno, in tanti no. Qua non si tratta più di votare e basta ma di impegnarsi perché da una parte c’è una portaerei (tra l’altro pagata da noi) dall’altra cittadini che hanno smesso di abbassare la testa. E’ in gioco la sovranità popolare già bombardata negli ultimi 30 anni ed è in gioco il culo di chi vuole, da qui in avanti, concludere il progetto di privatizzazione dello stato sociale. Scegliete da che parte stare, se state dalla parte del NO diamoci da fare che siamo Davide contro Golia! #IoDicoNo (Dibba)

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: