CANONE, COME VOLEVASI DIMOSTRARE: ECCO LE “BOLLETTE PAZZE”

esenzione_canone_raiArrivate le bollette pazze sul canone Rai: consumatori che hanno regolarmente inviato la dichiarazione sostitutiva relativa al canone di abbonamento alla televisione e che si sono ritrovati ugualmente l’importo di 70 euro. “Non era difficile prevedere che qualcosa si sarebbe inceppato. Consumatori che hanno dichiarato di non avere la tv… Continua »

#CicchittoSenzaPudore

Cgia, in Italia prezzi al consumo sottozero: come nel 1959

italia-affonda-145333L’Italia è in deflazione e i dati relativi ai prezzi al consumo indicano un calo dello 0,2 per cento nel primo semestre del 2016: un andamento che potrebbe far registrare, per la prima volta dal 1959, una variazione dei prezzi negativa. A sottolineare il ‘ritorno al passato’ sul fronte dei… Continua »

Roma, giunta Raggi taglia auto blu e permessi Ztl. E dà tessera bus e metro ai consiglieri

13680768_900581493387650_2931220472862527240_n
Continua l’incredibile operato del MoVimento 5 Stelle a ‪Roma‬!
Dopo lo sblocco di 1121 assunzioni a tempo indeterminato per le maestre è
la volta delle  ‪autoBlu‬!

Eliminate infatti le auto blu e i permessi per la ZTL. Da oggi a Roma al consiglio comunale si andrà con i mezzi pubblici!

Marcello De Vito su Facebook ha annunciato le disposizioni decise nella riunione del 25 luglio dell’ufficio di presidenza: “Abbiamo delineato gli indirizzi per realizzare una importante riduzione dei costi della politica”

Roma, blitz assessore M5s all’Ambiente nella sede Ama: “Non ce ne andiamo senza una soluzione”

snapshot574L’assessore all’Ambiente della giunta Raggi, Paola Muraro si è presentata nella sede dell’Ama, l’azienda che gestisce i servizi ambientali della Capitale e ha chiesto un confronto gli amministratori. Un incontro mandato in diretta streaming e durato oltre due ore, con un lungo faccia a faccia dell’assessore con i vertici aziendali….Continua >>

SBLOCCATE 1121 ASSUNZIONI, ROMA DALLA PARTE DELLE MAESTRE (Virginia Raggi)

13754682_620584218124031_5966544500246352399_nDa quando siamo entrati in Campidoglio ci siamo attivati immediatamente per provvedere alla stabilizzazione delle educatrici dei nidi e delle insegnanti delle scuole dell’infanzia. Argomento a noi ben noto e per cui ci siamo battuti sin dalla scorsa consiliatura. D’altronde anche in campagna elettorale avevamo detto che ci saremmo impegnati… Continua »

Colleghi, fate come me: mollate la Rai e i mega-compensi (G.Paragone)

snapshot571«In Rai ci sono persone che hanno quelle buste paga solo grazie al rapporto incestuoso con la politica.

Non hanno un posto, non hanno una competenza. Hanno solo la mazzetta dei giornali, un ufficio, una pianta da annaffiare.

È un megastipendio». Se non fosse che queste parole sugli stipendi dei… Continua »

CLAMOROSO, LEGGETE!

13776024_920485684730163_9154517899827970226_nQuesta mattina il Presidente del PD Orfini (quello che disse “il PD non è coinvolto in mafia capitale”) ha rilasciato un’intervista nella quale dice: “non lascerò la battaglia sugli stipendi RAI a Di Maio e Di Battista”. Ma che discorso è? Al M5S non interessa intestarsi una battaglia semmai ci interessa risolvere un problema. Ovvero quello dei maxi-stipendi in RAI pagati con il canone in bolletta. Per questo nell’ottobre del 2015 presentammo un emendamento in aula (prima firma Mirella Liuzzi, deputata M5S) con il quale si chiedeva anche per la RAI il rispetto del tetto massimo di 240.000 € di stipendio all’anno. Considerate che, per esempio, l’AD della RAI Campo Dall’Orto guadagna 652.000 € all’anno, molto più del doppio del tetto. Vi chiederete come avrà votato il PD. Ovviamente contro. E il Presidente Orfini quello “che non vuole lasciare questa battaglia a Di Battista e Di Maio” neppure era in aula come si vede dal resoconto. Questi hanno davvero la faccia come Renzi!

Alessandro Di Battista

//platform.twitter.com/widgets.js

Porno-vendette tra teenager “Punito” un ragazzo su venti

078ALLARME ADOLESCENTI – Messaggi hot, foto e video in atteggiamenti intimi: si fanno per amore, poi si trasformano in strumenti di rivalsa E quando le immagini vanno online, eliminarle diventa impossibile

Quel periodo della mia vita è stato un incubo: mi sembrava di essere circondata da persone che avevano visto… Continua »

Vai in vacanza e lasci il cane a casa? È reato

cane_pet_therapy_fgLasciare il cane a casa quando si va in vacanza è reato. Lo ha stabilito il tribunale di Arezzo che qualche tempo fa ha condannato una donna al pagamento di un’ammenda di 3mila euro, oltre alle spese di giudizio, per aver lasciato il suo cagnolino solo nel suo appartamento mentre… Continua »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 190 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: