La scheda elettorale spiegata da Maurizio Crozza “Questa non è politica… è odio nei nostri confronti”

snapshot380

Annunci

#Ottoemezzo 22/02/2018 Travaglio vs Bonino

snapshot379
Otto e mezzo 22/02/2018

Renzi in fuga nella sua Toscana

Il Fatto Quotidiano 23 Febbraio 2018CONTESTAZIONI Dopo anni torna tra Siena e Arezzo, ma evita le piazze
Statali, conguaglio di febbraio: il governo chiede indietro gli 80 euro

Matteo Renzi preferisce evitare la città di Mps e sceglie per motivi di sicurezza un luogo chiuso per la visita nell’altro capoluogo. “Sorpresa” per i dipendenti pubblici, con il nuovo contratto sparisce il bonus “bandiera” di Matteo CERASA E VECCHI A PAG. 4 E 9

Tutti i disastri di Berlusconi: se lo conosci (e ricordi) lo eviti. Sanità, tasse, migranti, lavoro Il decennio nero dell’Italia
In tanti sembrano essersi dimenticati chi sia il leader di Forza Italia, pronto a riportare il suo partito alla guida del Paese. Per avere un dato “tecnico”, dal 2001 al 2011 il Pil reale pro capite scese del 3,1% TRAVAGLIO A PAG. 2 – 3

Il solito Juncker al quarto whisky minaccia l’Italia: “Il Paese rischia governo non operativo”. E fa subito frenare la Borsa di Milano. Sempre viva l’Europa!

Il caso Waterclosed » MARCO TRAVAGLIO
Ieri un noto malvissuto di nome Giuliano Ferrara, già spia prezzolata della Cia e giullare di tutte le corti più malfamate della storia repubblicana, da Craxi a Squillante, da Berlusconi-Previti-Dell’Utri-Verdini fino al Giglio Magico, sull’house organ del suo condominio denominato Il Foglio e mantenuto per anni e anni a suon di milioni da noi contribuenti, ha tentato di infangare il nostro giornale per due evidenti motivi: non avendo mai avuto lettori, non si capacita del fatto che altri ne abbiano; non avendo mai avuto un’etica, non si dà pace del fatto che altri ne abbiano una. Il pretesto della sua ultima secrezione di liquami è l’inchiesta della Procura di Roma sulla fuga di notizie di Consip: non quella devastante dell’estate 2016, quando quattro fedelissimi di Renzi (Lotti, Vannoni, Del Sette e Saltalamacchia) sono accusati di aver avvertito gli indagati sulle indagini e sulle intercettazioni, inducendoli a rimuovere cimici, a smettere di parlare al telefono e a sospendere le trattative tangentizie e a salvarsi da guai peggiori. Ma quella innocua del 21-22 dicembre 2016: lo scoop di Marco Lillo sulla perquisizione del Noe alla Consip e la testimonianza dell’ad Luigi Marroni che svelava le quattro talpe istituzionali….Continua>> ARTICOLO INTERO SU IL FATTO QUOTIDIANO IN EDICOLA OGGI

Sposati da 67 anni, muoiono mano nella mano: “Lui le leggeva ogni sera poesie d’amore”

maire-and-gerry-1-main-300x225È una storia d’amore lunga decenni quella di Maire e Gerry, una anziana coppia di coniugi morti a poche ore di distanza l’uno dall’altra. Vivevano… Continua »

La nuova Ferrari SF71H, l’auto che dovrà riportare il titolo a Maranello

snapshot376E’ stata presentata nel quartier generale di Maranello la nuova Ferrari SF71H, la vettura che grazie a Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen dovrà riportare in… Continua »

Luce e gas ci costeranno in media 80 euro in più a famiglia

Luce e gas ci costeranno in media 80 euro in più a famiglia.
Questo perché il governo Gentiloni ha aiutato i… prenditori. Ecco i loro nomi.
Basta farci fregare!

Anche Claudio Gentile sta con il MoVimento 5 Stelle per cambiare l’Italia!

di Claudio Gentile

claudiogentileI media hanno riportato in maniera fuorviante alcune mie dichiarazioni. Non ho accettato la proposta di fare il Ministro dello Sport, non certo perché non mi ritrovo nelle posizioni del MoVimento 5 Stelle, ma perché sono uno sportivo e tale voglio restare. Molto umilmente penso di non essere la persona adatta per ricoprire quel ruolo.

Per quanto riguarda Luigi Di Maio, ho parlato con lui e l’ho trovato molto preparato e molto serio nello svolgimento del ruolo che ricopre e la sua proposta mi ha onorato. E’ bello che si pensi a persone estranee alle logiche dei partiti e delle spartizioni delle poltrone e sono convinto che troveranno le persone adatte per i ruoli di governo.

Voterò MoVimento 5 Stelle e il motivo è semplice: penso che siano gli unici in grado di fermare la corruzione e far partire il cambiamento del Paese. Con il gioco di squadra ci riusciranno. Io nel mio piccolo spero di poter contribuire e ognuno di noi ha la possibilità di partecipare e scegliere il cambiamento. E’ ora di partire in contropiede!

Bloody Money, anticipazione della quarta puntata: “Sono soldi della camorra? Nessun problema”

snapshot374“Questi sono soldi della camorra? Va bene, dov’è il problema”. A parlare è una donna, moglie di un colonnello dell’ esercito (e non dei carabinieri… Continua »

Il via libera della Corte dei Conti: bene il rigore della giunta Appendino sul piano di rientro

La sindaca: si ricomincia a riconoscere il nostro lavoro sul bilancio

k0b05dmz4792-kfic-u110124903100619wf-1024x57640lastampa-it
«Siamo consapevoli che è un percorso complesso, il piano può essere correttamente e compiutamente valutato solo con il bilancio preventivo 2018 e i successivi consuntivi» ma «la strada del rigore intrapresa permette di curare un malato con la febbre e non con l’epatite. Grazie per il lavoro che fate nell’interesse della comunità» . Questo, in sintesi, il giudizio della Corte dei Conti sul piano di rientro della Città di Torino avviato per ripianare il debito strutturale dell’ente.ARTICOLO INTERO SU LASTAMPA.IT

Renzi col rettore nipote del ras dei Corleonesi

Tour tra Messina e Palermo con il sostegno al nipote del boss trucidato da Liggio nel 1958. In platea un funzionario dell’università condannato per gioco d’azzardo

Papà Boschi (indagato), 10 carabinieri di scorta per cacciare i giornalisti

Re Giorgio benedice l’inciucio 007, salta il blitz di Gentiloni

Bolzano, primo “effetto Meb”: mezzo Pd è uscito dal partito. Quattordici esponenti locali se ne vanno in polemica con i candidati “paracadutati” >> http://bit.ly/2GCMMmx <<

La puzza al naso » MARCO TRAVAGLIO

Il Fatto Quotidiano 22 Febbraio 2018E poi dicono che la campagna elettorale è noiosa. Ma l’avete sentito Renzi? Uno spasso. Dice: “Turatevi il naso e votate Pd”. E si crede pure spiritoso. La sua è una citazione di Indro Montanelli, che nel 1976 disse “Turatevi il naso e votate Dc”. La Dc gli faceva schifo, per corruzioni e mafiosità, ma da vecchio anticomunista invitò i suoi lettori a fare argine contro il “sorpasso” del Pci. E, lui che votava sempre repubblicano o liberale, decise di sostenere alla sua maniera il maggior partito della coalizione di centro. Mai avrebbe immaginato che 42 anni dopo un provincialotto delle sue parti, molto ignorante e anche leggermente fuori di testa, avrebbe usato quella frase per fare propaganda al partito di cui è segretario da oltre quattro anni. E che dovrebbe presentare agli elettori come un campo di gigli, non come una porcilaia che emette olezzi maleodoranti. Le liste del Pd le ha fatte personalmente lui, i candidati li ha scelti tutti lui, i 29 indagati li ha voluti lui, il nipote del patriarca del clan dei corleonesi e il figlio di De Luca e l’uomo delle fritture e delle “clientele come Dio comanda” li ha infilati lui, saltando a piè pari le primarie su cui nacque il Pd. E ora, tomo tomo cacchio cacchio, dice agli eventuali elettori: è vero, puzziamo come una fogna a cielo aperto, ma votateci lo stesso…Continua >> Leggi l’articolo intero su il Fatto Quotidiano in edicola oggi

De Luca al reporter di Fanpage.it: “Vai via camorrista”

snapshot373Dopo il video postato su Facebook in cui definisce l’inchiesta di Fanpage.it “Bloody Money”, un “atto di camorrismo giornalistico”, il governatore della Campania Vincenzo De… Continua »

Rosario Dezio, consigliere Pd agli arresti domiciliari: bastonate e sevizie contro un operaio romeno

1519231692445.jpg--rosario_dezioIl gravissimo episodio di violenza è avvenuto a Ragusa, in Sicilia: in manette è finito Rosario Dezio, un imprenditore agricolo: è stato lui a massacrare… Continua »

MANCANO 11 GIORNI AL 4 MARZO: HO UN MESSAGGIO MOLTO IMPORTANTE PER TUTTI VOI

Donna nuda in auto con un 13enne: arrestata per abusi sessuali

snapshot371Una donna brasiliana di 46 anni è stata sorpresa a praticare sesso orale a un 13enne nel giardino di una villa. Soares Andrea Martinez, 46 anni… Continua »

Accusations about Berlusconi’s ties to Sicilian mafia revived

snapshot370Alessandro di Battista, main rival in Italy’s election, launches scathing attack on former PM

Accusations about Silvio Berlusconi’s historic ties to a close associate of the Sicilian mafia are being revived by his main political rival as Italy heads into the final stretch of campaigning before the general election on 4 March.

Alessandro di Battista, a top official in the Five Star Movement, asked followers on Twitter to share his scathing takedown of the former prime minister, delivered at a rally earlier this month, in which he cited a court ruling against a former longtime aide to Berlusconi and the founder of Forza Italia, Marcello Dell’Utri, who is in jail because of his ties to the Cosa Nostra….Continua a leggere l’articolo  www.theguardian.com

Bloody Money 3 – “Dammi 50mila euro”: la valigetta che fa tremare la Regione Campania

snapshot369Ecco la terza puntata dell’inchiesta Bloody Money.

Dopo il primo filmato, in cui è tirato in ballo il nome di Luciano Passariello, candidato in Campania… Continua »

Quattordici esponenti del PD lasciano il partito per protesta contro la candidatura del sottosegretario Maria Elena Boschi

1496988725031.jpg--Quattordici esponenti del PD altoatesino hanno lasciato il partito per protesta contro le candidature del sottosegretario Maria Elena Boschi e di Gianclaudio Bressa imposte dall’alto… Continua »

Gomorra, tangenti e monnezza. Le ecoballe di Renzi & De Luca

Il Fatto Quotidiano 21 Febbraio 2018LO SCANDALO Nuovi video di Fanpage: gli accordi per smaltire veleni in Campania. Il governatore grida al complotto, ma la sua gestione – con i 400 milioni stanziati dal leader dem – vede ancora 5 milioni di ecoballe ferme e la malavita che fa affari sotto i suoi occhi IURILLO E FIERRO A PAG. 2 – 3

Lady Agnese ha il pass speciale: va dove vuole

PRIVILEGI A Firenze può guidare e parcheggiare dove le pare. La moglie di Renzi ha ricevuto l’autorizzazione dal Comune. Nardella cerca di salvarsi tirando in ballo la Prefettura: “È cosa loro”. Ma dal prefetto arriva una smentita netta: “Non è vero” >> http://bit.ly/2CeIRhE

Caso Romeo, Raggi archiviata “Nessun reato, fu trasparente” Un anno di fango e di accuse ingiuste da parte di politici e ‘soloni’ che ora taceranno o faranno finta di nulla

L’Italia a testa in giù » MARCO TRAVAGLIO
Per capire come vanno le cose nel Paese di Sottosopra, bisogna mettersi a testa in giù e guardare su. Altrimenti si rischia di impazzire. Indovinate: chi attacca il sito Fanpage che ha scoperchiato lo scandalo delle tangenti sulla monnezza in Campania? La Repubblica, un tempo paladina del giornalismo investigativo e ora angosciata dai misteriosi “fini poco limpidi” dell’inchiesta e dall’uso di un ex pentito della camorra per offrire mazzette a politici e funzionari. E non invece dal fatto che questi, anziché metterlo alla porta a calci, gli abbiano spalancato le porte. Intanto, siccome i fini sono poco limpidi, si dimettono tutti. Sapete perché il Csm sta “processando” il pm Henry John Woodcock? Per non aver indagato subito Filippo Vannoni, il consulente di Renzi sospettato di essere una delle talpe dell’inchiesta Consip insieme a Lotti, Del Sette e Saltalamacchia…Continua >> Leggi l’articolo intero su il Fatto Quotidiano in edicola oggi

[La denuncia] Agnese Renzi circola e parcheggia gratis in tutta Firenze

snapshot367-760x475La moglie di Matteo Renzi, Agnese Landini, ha un pass che la autorizza a circolare con la sua auto personale in tutto il centro di… Continua »

Il tribunale di Roma dà ragione a Virginia Raggi: notizie di reato infondate!

virginiaratribudi Virginia Raggi

Infondatezza della notizia di reato. Con queste parole il Tribunale di Roma ha cancellato più di un anno di schizzi di fango, ricostruzioni fantasiose e insulti perché avevo nominato Salvatore Romeo a capo della mia segreteria politica.

Oltre un anno di accuse da parte di politici e dei tanti “soloni” che, dalle loro comode poltrone negli studi e salotti tv, pontificavano su materie che evidentemente non conoscono.

Il giudice sottolinea la trasparenza e la bontà del mio operato grazie alle richieste di pareri legali che, prima della nomina, ho fatto all’avvocatura del Campidoglio e all’Autorità Nazionale Anti Corruzione di Raffaele Cantone. E, soprattutto, definisce falso che io possa aver nominato Salvatore Romeo per beneficiare di tre polizze assicurative di cui io non sapevo assolutamente nulla. Ancora fango e facile ironia sulle “polizze a mia insaputa”.

Eppure avevo ragione: sono stata accusata ingiustamente da tanti che ora taceranno o faranno finta di nulla. Invece, voglio ringraziare i miei avvocati e tutti voi che avete creduto in me, certi che mi sia sempre comportata correttamente. Andiamo avanti a testa alta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: